Welcome to Agropoli informazioni turistiche su Agropoli | Info | Hotel | Ristoranti | WebDirectory | News | Forum | Welcome to Agropoli informazioni turistiche su Agropoli

Castellabate

Il Comune di Castellabate è un antico centro medioevale, posto su di un contrafforte naturale che domina la baia sottostante con la mole dell'antico Castello dell'Abate, che da il nome alla cittadina. Il paese, che si affaccia sul mare che fu della Sirena Leucosia, il suo nome è legato alle vicende storiche dell'abbazia di Cava dei Tirreni, nel Medioevo detentrice lungo la costa del Cilento dei traffici e dei commerci di cereali, vini, olio. Il borgo prese vita intorno all'anno 1000, quando uno dei tanti Abati della Badia di Cava dei Tirreni, vi eresse nel 1120 un castello a dominio di un largo tratto di mare, da punta Tresino a punta Licosa. L'abate Costabile Gentilcore con il consenso dei principi normanni di Salerno, iniziò la costruzione di una fortificazione a guardia degli immensi possedimenti che la curia aveva in quei luoghi. Tale fortificazione fu valido presidio contro le invasioni saracene, ed intorno al castello, verso il XII sec. si sviluppò un nucleo abitativo, rimasto intatto dopo tanti secoli, con i suoi vicoletti, scalette ed archi molto pittoreschi. I due ingressi del paese sono accolgono i turisti con la presenza di due bellissime ville, la Villa del Principe di Belmonte e la Villa Matarazzo, sede di interessantissime attività culturali, con splendidi giardini. Le frazioni d'intorno, S. Marco e S. Maria, sono ormai piccole cittadine anche se sorsero come estensione dell'antico centro storico, ed oggi sono tranquille ed ordinati centri di villeggiatura che offrono scorci suggestivi sia nei quartieri marinari che nelle circostanti camapagne. Santa Maria attivissimo centro commerciale, è diventato una meta turistica internazionale soprattutto negli ultimi venti anni, grazie alla bellissima costa e alla discreta ricettività. Il corso principale che attraversa la cittadina, offre un ambiente vivacissimo affollato in ogni ora del giorno.Inoltre la romantica spiaggia con il suo piccolo porticciolo turistico chiamato "Porto delle gatte" con la suggestiva costruzione ad archi. Nella frazione di San Marco, che resta una delle zone più belle del Cilento con l'alta costa che collega la cittadina alla Punta della Licosa; suggestiva la spiaggia che rappresenta uno degli elementi cardini del flusso estivo. Accanto al moderno porto turistico-peschereccio, vi sono resti del porto greco-romano e di tombe. II fascino di queste località è arricchito dalla suggestione del mito della Sirena Leucosia, che, nella leggenda, ivi scomparve nel mare, e proprio in queste acque avvenne il recupero di una nave mercantile romana, naufragata al largo del promontorio, probabilmente negli anni conclusivi del II sec. a.C. Le acque limpide e le incantevoli località costiere, da punta Tresino a Punta Licosa, sono posti indimenticabili per una vacanza al mare e, sono considerate zona di tutela biologica, Il material archeologico tutto prevalentemente subacqueo, è conservato in un antiquarium in Santa Maria e con l'assistenza del locale Centro Subacqueo, si possono effettuare oltre che le visite anche immersioni e pesca subacquea lungo le frastagliate scogliere costiere. Nelle tante strutture turistiche della zona è possibile apprezzare la grande varietà dei prodotti agricoli del posto, conditi con un olio extra-vergine di oliva a Denominazione di origine Protetta e si possono degustare i tanto rinomati vini di Castellabate in abbinamento ai piatti tradizionali che hanno reso famosa la salutare Dieta Mediterranea

Numeri Telefonici Utili:

  • Municipio +39 0974 961053
  • Associazione turistica Pro-loco +39 0974 967411

From above the town it is possible to enjoy a typical image of Cilento; its historical centre was founded by the abbot S. Costabile of the Monastery of Holy Trinity in Cava: it is very well preserved and looks over its seashores (S. Maria, S. Marco with its little port and Ogliastro Marina) that are graceful seaside resorts. The sheet of water offshore has been declared biologically protected area. Punta Licosa, with its mythical islet, is also very charming. In the village of S. Marco, beside the modern tourist and fishing port, are the ruins of the greek-roman port and of some tombs. All archeological material of the area, mostly underwater, is kept in the Antiquarum in S. Maria.

About 60 km far from Salerno; it is accessible driving the state road n. 18 (from the tollgate of Battipaglia) and the state road 267 (from the junction of Agropoli). Railway station in Agropoli (line Salerno - Reggio Calabria). For bus service see below.

Useful Phone Numbers

  • Municipipality +39 0974 961053
  • Tourist Office Pro-loco +39 0974 967411

Centro storico Castellabate


Castellabate


S.Marco - Il porto


Panorama di S.Marco


S.Maria - Il lungomare


S.Maria - Porte delle Gatte


Panorama di S.Maria